Frutta e verdura di stagione

Cetriolo

Di stagioneDa giugno a settembre
Nome completoCucumis sativus
FamigliaCucurbitaceae
Proprietà principali– Alleato del sistema cardiovascolare, delle ossa e degli occhi
– Aiuta a regolare glicemia e colesterolo
– Leggermente diuretico
SeminaIn coltura protetta tra febbraio e aprile; messo a a dimora da aprile a giugno (teme le gelate)
Maggior produttore mondialeCina
Valori nutrizionali
Apporto calorico: 14 cal per 100 g
Fonte di antiossidanti: beta-carotene, luteina e zeaxantina
Contiene folati
Vitamine: C, A, E, K e diverse del gruppo B
Ricco di Potassio (K), Ferro (Fe), Magnesio (Mg), Fosforo (P), Calcio (Ca), Sodio (Na), Zinco (Zn) e Manganese (Mn)

Nutrizione

Fresco e perfetto per le insalate estive, il cetriolo entra in scena d’estate e si traveste da verdura: in realtà, secondo la classificazione botanica… è un frutto.

Il cetriolo contiene un’alta percentuale di acqua: il 95%!
Per questo motivo non è particolarmente ricco di nutrienti, ma rimane un’ottima buona fonte di vitamine e sali minerali, in particolare potassio e vitamine A, C, K.

Del cetriolo faremmo bene a mangiare tutto: la buccia, infatti, contiene fibre che aiutano a regolare il transito intestinale e a mantenerlo in salute.
Contiene pochissime calorie, e per questo è indicato per le diete ipocaloriche.

Curiosità!

Origini

Il cetriolo ha origini antichissime, ma da dove arriva?
Sembra abbia affondato le sue radici per la prima volta nelle pianure settentrionali dell’India sub-himalaiana.
Il viaggio che ha fatto per arrivare a noi è dunque lunghissimo, dall’India all’Egitto per poi attraversare il Mediterraneo e approdare in Europa.

Il cetriolo viene poi esportato nelle Americhe durante il XVI secolo dai navigatori europei, che portarono al di là dell’oceano anche asparagi, carciofi, cardi, cavoli, lattuga e sedano.

Il cetriolo nella cura della pelle

La polla di cetriolo può essere usata sulla pelle del viso:

  • riduce le borse e i gonfiori sotto gli occhi, oltre a mantenere il contorno-occhi idratato e tonico
  • idrata, sgonfia, tonifica e lenisce la pelle: è possibile appoggiare due fettine di cetriolo sul viso e massaggiarlo, o usare il cetriolo come fosse un pennello, e passarlo su tutto il viso
  • alleviano il dolore dopo le scottature solari,

… Tossine?!

Nonostante tutte le strepitose e millantate proprietà benefiche, il cetriolo può non essere sempre un toccasana! Sul sito Humanitas si trova infatti scritto che “a volte il cetriolo può accumulare tossine, in particolare cucurbitacine, che gli conferiscono un sapore amaro. In caso di problemi come nausea, vomito o diarrea associati al consumo di questo ortaggio è bene recarsi al pronto soccorso”.
Altre curiosità sul loro sito!

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutami a divulgare la conoscenza!

E tu cosa ne pensi? Condividi la tua opinione e parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *