Frutta e verdura di stagione

Funghi

Di stagioneTutto l’anno a seconda della varietà del fungo.
Ottobre, novembre e dicembre sono i mesi di porcini, finferli, chiodini e pioppini, i più conosciuti.
Nome completodipende dalla varietà
Regno Fungi
Raggruppamento informaleMacromiceti: sono, per intenderci, i “funghi di bosco”.
Proprietà principali– Aiutano il sistema cardiovascolare
– Sostengono il sistema immunitario
Maggior produttore mondialeCina
Valori nutrizionali
Apporto calorico: variano a seconda del fungo, i porcini contengono 26 cal per 100 g
Ricchi di lisina
Contengono triptofano
Contengono antiossidanti
Vitamine: del gruppo B
Ricchi di Fosforo (P), Potassio (K), Selenio (Se) e Magnesio (Mg).

Nutrizione

I funghi sono una delizia senza tempo, perfetti in ogni piatto immaginabile: dalle insalate alle vellutate, dai risotti alle salse di accompagnamento alla carne. Ne esistono innumerevoli varietà dai colori più disparati, molti dei quali sono però velenosi: nei boschi vale sempre il detto “se non sei sicuro di conoscerlo, non raccoglierlo!”. Il momento migliore per raccogliere funghi nei boschi è il mattino successivo a una nottata di pioggia.

Per le loro proprietà, sono amici di ossa, sistema cardiovascolare e sistema immunitario. I funghi conservano le proprie caratteristiche nutrizionali anche quando sono essiccati; per questo motivo, in mancanza di funghi freschi quelli secchi vanno comunque benissimo.

Sono considerati un toccasana per il sistema immunitario e vengono spesso consigliati nell’alimentazione durante il cambio di stagione.

Curiosità!

Fluorescenza naturale

In Brasile e in Giappone si incontrano i Chlorophos mycena, suggestivi funghi fluorescenti capaci di rilasciare, in modo del tutto naturale, delle spore luminose. Uno spettacolo su cui aleggia una sensazione quasi sovrannaturale.

Sua maestà il porcino

I funghi porcini appartengono al genere Boletus e sono funghi simbointi, quindi legati da un rapporto di scambio di sostanze agli alberi. Coltivarli è davvero difficile a meno che non venga ricreato un ambiente boschivo formato da alberi micorizzati con i porcini! La raccolta nei boschi è quindi il modo più pratico per gustarli.

Funghi magici

Esistono anche i funghi allucinogeni, che contengono il principio attivo denominato psilocibina. Gli Aztechi ed i Maya consideravano i funghi allucinogeni “carne divina”, per le loro particolari proprietà.
In Siberia gli sciamani usavano e usano il fungo Amanita muscaria come un sacramento religioso.

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutami a divulgare la conoscenza!

E tu cosa ne pensi? Condividi la tua opinione e parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *