Frutta e verdura di stagione

Pomodoro

Di stagioneDa giugno a settembre
Nome completoSolanum lycopersicum
FamigliaSolanacee
Proprietà principali– Controllo del colesterolo
– Antiossidante
– Contro i rischi di patologie cardiache
SeminaPrimi mesi primaverili, poi trapiantato a fine primavera
Maggior produttore mondialeCina

Valori nutrizionali
Apporto calorico: 18 cal per 100 g
Contiene licopene, amico del cuore e del sistema immunitario, antinfiammatorio, antiossidante
Contiene i folati, precursori della vitamina B9
Vitamine: C, K e svariate del gruppo B
Calcio (Ca), Magnesio (Mg), Fosforo (P) e Potassio (K)

Nutrizione

Il pomodoro ha uno scarsissimo apporto calorico e così entra dritto dritto in un’infinità di diete, ma è anche ricchissimo di sali minerali e vitamine.

La vitamina C, in particolare, ha azione antiossidante e stimola il funzionamento del sistema immunitario. Potrei stare ore a decantare le proprietà del licopene, ma in moltissimi lo hanno già fatto: sul sito dell’Humanitas trovate un intervento davvero ben fatto.

I pomodori fanno bene anche alla pelle, tanto da essere presenti in diverse maschere fai-da-te per il viso. Ne ho trovate alcune che mi sono ripromessa di provare.

Curiosità!

Da dove arriva il pomodoro?

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, il pomodoro non è originario di questa parte del mondo: viene importato dal Sud America solo dopo i viaggi di Colombo, questo è vero, ma di certo il bel paese lo ha reso Re della dieta mediterranea.

Non subito, però. Si aspetterà il ‘600 prima di vederlo comparire sulle tavole degli italiani. Infatti, inizialmente aveva uno scopo puramente ornamentale e, udite udite, il suo colore era giallo: da qui il suo nome, pomo-d’oro.

A cosa si deve il suo colore?

Il colore rosso del pomodoro è dovuto al potente antiossidante ed antinfiammatorio licopene – sì, di nuovo lui! – che è contenuto anche in altri frutti e verdure dalla colorazione rossa intensa come l’anguria e il pompelmo.

Quanto può crescere la pianta?

La pianta può raggiungere i due metri di altezza ma non regge il peso dei frutti, per cui i suoi rami vengono fatti intrecciare ai sostegni in bambù. Sì, avete letto bene: i pomodori sono in realtà frutti, ma per proprietà nutrizionali vengono associati agli ortaggi.

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutami a divulgare la conoscenza!

E tu cosa ne pensi? Condividi la tua opinione e parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *