Frutta e verdura di stagione

Speciale Maggio

Aprile lascia il posto a maggio, mese color arcobaleno che riporta i sapori estivi e lunghe giornate soleggiate.

Maggiolata
Maggio risveglia i nidi,
maggio risveglia i cuori;
porta le ortiche e i fiori,
i serpi e l’usignol.
Schiamazzano i fanciulli
in terra, in ciel gli augelli,
le donne han nei capelli
rose, negli occhi il sol.
Tra colli, prati e monti,
di fior tutto è una trama;
canta, germoglia ed ama
l’acqua, la terra, il ciel. ”

– G. Carducci

Con l’arrivo di maggio le giornate sono sempre più lunghe, si inizia a sentire il profumo dell’estate e le fioriture sono ormai in procinto di lasciare il palcoscenico.

Questo mese si festeggia la festa della Mamma, e non potrebbe esserci periodo migliore per scegliere di regalare una piantina. Un bel gesto?
Comprate un’azalea della ricerca, sostenendo AIRC nella lotta contro il cancro!

Maggio mi fa venir voglia di fare, ancor più di aprile – che con quel “dolce dormire” mi ha messo i bastoni tra le ruote, va detto.

Quali hobby state coltivando in questo periodo?
State facendo attività fisica?
Lato mio penso di non essermi mai data tanto da fare come in questo periodo… e pensare che l’anno scorso dicevo la stessa cosa!

Questo mese sancisce insomma la fine definitiva del freddo – se spera – che si fa sentire solo all’alba e dopo il crepuscolo sotto forma di lieve e piacevole brezza. Anche se a volte è un’acquazzone, un’altra un velto possente, e non ci si capisce molto. Insomma è il mese del vestirsi a cipolla, a strati: come Shrek.

Ma bando alle ciance: è ora di andare a scoprire quali varietà di frutta e verdura madre natura porta sui banchi del mercato questo mese!

Per i più frettolosi: a fondo pagina trovate una tabella con l’elenco completo di tutti i prodotti di febbraio.

Arrivederci!

Questo mese da il commiato ad alcuni membri della famiglia delle crucifere, o brassicacee: salutiamo i vari cavolo nero, cime di rapa, cavoletti di Bruxelles e quant’altro!

Un arrivederci va anche ai porri.

Sul fronte frutta invece salutiamo definitivamente arance e cedri, ma anche il kiwi.

Ultimo mese per…?

Maggio è l’ultimo mese per goderci gli asparagi, che iniziano a scomparire con l’arrivo del caldo “vero”. Quelli che troveremo più avanti verranno da luoghi lontani, quindi facciamo attenzione.

Rimangono anche diversi membri dell’enorme gang cruciferina, come i cavoli rosso e cappuccio, la verza e gli ultimi broccoletti e cavolfiori. Ma non è finita: di questa famiglia troviamo anche rapa e rapanelli!

Ultimi rintocchi anche per i carciofi, i finocchi e gli spinaci: facciamoci una bella scorpacciata di queste bontà!

Chi bussa alla porta?

Questo mese sancisce la transizione tra verdure invernali ed estive!
I protagonisti dell’estate inizieremo a vederli arrivare verso fine mese, ma anche ora le novità sono parecchie!

Legumi

Già da aprile possiamo fare incetta di un legume atipico, che ha le proprietà degli ortaggi e viene consumato assieme al suo baccello prima che completi la maturazione: i fagiolini!

Altri legumi di stagione sono i piselli freschi, che come i fagiolini sono spesso consumati al posto delle verdure, magari abbinati alla carne. Errore!

Piselli e fagiolini sono legumi, ed hanno proprietà ben diverse dalle verdure: contenuto elevato di proteine, carboidrati, fibra e micronutrienti.
Bisogna dunque consumare loro- o la carne – abbinati a verdure!

Le fave e i poi sono nel pieno del loro splendore, e rimangono con noi anche questo mese.
Verso fine mese potremo invece iniziare a raccogliere i lupini che erano stati piantati in autunno!
Attenzione però! Appena colti i semi hanno un alto contenuto di alcaloidi tossici, per cui richiedono una preparazione attenta che vada a eliminarli. Quelli che troviamo in commercio sono trattati o addirittura già cotti e salati.

Agli agrumi questo mese dedichiamo poco spazio: le notizie che giungono dicono che le ultime arance stanno finendo, ma possiamo ancora contare sul limone!

Passiamo ora al reparto tuberi, dove sebbene le patate siano di stagione tutto ma proprio tutto l’anno, questo mese possiamo trovare i loro “piccoli”:

Parlo delle patate novelle!!

Meno caloriche e con un più alto contenuto di acqua, le patate novelle sono ottenute dalla coltivazione di varietà precoci e precocissime, raccolte quando non ancora mature.

Come la sua versione tradizionale, è da considerarsi un sostituto di cereali e panificati in quanto a contenuto nutrizionale.

Verso la fine del mese se le temperature lo hanno consentito inizieranno invece ad entrare in scena le verdure tipiche dell’estate, come i cetrioli, i pomodori e le melanzane.

Altra verdura estiva pereccellenza è la zucchina, a cui ho dedicato una delle schede del mese!

La zucchina è originaria dell’America e viene portata in Europa nel 1500.

La sua pianta può essere sia strisciante sia rampicante e fa anche dei buonissbellissimi fiori, che possono essere raccolti per essere mangiati: pastellati e fritti… ripieni di formaggio morbido e acciughe… sono la fine del mondo!

Ma ci sono anche molti altri fiori edibili in questo periodo e ne parleremo presto in un nuovo articolo.
Stay tuned!

La frutta

Questo mese vede il ritorno di alcuni frutti di bosco particolarmente golosi, come lamponi e more!
Ricchi di antiossidanti e antociani, sono piccoli scrigni utili per il reintegro di vitamine e sali minerali.

… Anche le fragole colorano di rosso le nostre tavole dallo scorso mese!

Qui però stiamo dando il benvenuto ai nuovi arrivati, e allora di chi parliamo?

Della nespola!!

Sapevate che la varietà che troviamo in vendita è originaria dell’estremo Oriente?

Nei boschi europei ne cresce una varietà autoctona che dà i suoi frutti in autunno, ma è più acidula e dura per cui la varietà cinese l’ha soppiantata negli ultimi 200 anni.

Le nespole vengono raccolte dall’inizio fino alla metà del mese, ancora acerbe. Un famoso detto recita “col tempo e con la paglia maturano le nespole“: una volta raccolte vengono infatti lasciate maturare per un certo periodo prima di essere consumate.

A fine mese arrivano anche un po’ di frutti estivi, come le prime ciliegie!
Sono ricche di vitamina A, B e C nonché fonti di antiossidanti, ferro, calcio, magnesio, potassio e zolfo.
Di pari passo con le ciliegie arrivano anche le amarene!

Sempre verso fine mese si potranno raccogliere le prime albicocche!

Con la loro soffice peluria, sono piacevoli al tatto e contengono molta vitamina A, alleata dei nostri occhi e della vista.

Contengono anche molti preziosi micronutrienti ed antiossidanti, che trovate nella scheda!

Che altro?

Le new entry sono finite, ma possiamo fare affidamento su molte altre varietà di frutta e, soprattutto, verdura!

Nella tabella più in basso le trovate tutte elencate.

Erbe aromatiche

Dal reparto erbe aromatiche mi segnalano infine che, per chi fosse appassionato, questo è il periodo giusto per seminare basilico, sedano e prezzemolo.

Dal punto di vista della raccolta, invece, possiamo consumare tarassaco, acetosella, cerfoglio, aneto, camomilla e… e tutte quelle che trovate in fondo alla pagina, nella tabella!

  • “E di Storia, che ci racconti?”

Vi parlo della salsa di pomodoro, masterpiece della tradizione italiana!

“Le prime tracce della preparazione della salsa al pomodoro si trovano già nel libro “Cuoco galante” di Vincenzo Corrado, datato 1778. All’epoca non era ancora usata come condimento, ma consigliata per arricchire carni e pesce. Era caratterizzata dalla presenza di poco olio, da cannella e chiodi di garofano.

Troviamo le prime testimonianze di associazione tra salsa al pomodoro e pastasciutta e pizza nel “Cuoco maceratese” del 1779, di Antonio Nebbia.
La preparazione di questa salsa è stata a lungo patrimonio di molte famiglie.”

Se vi interessa leggere come veniva cucinata, vi consiglio vivamente il sito www.taccuinigastrosofici.it , da cui ho preso questo passaggio!

Concludiamo con un paio di ricette come sempre, vi va?

Per questo mese è tutto, ma ci rivediamo qui a giugno 😉

Se avete curiosità particolari su altri prodotti non avete che da segnalarmelo nei commenti qui sotto o nella pagina contatti!
Mi premurerò di crearle appositamente.

VERDURAFRUTTA
AglioAmarene (fine mese)
AgrettiAlbicocca (fine mese)
Asparagi Ciliegia (fine mese)
Barbabietola Fragola
Bieta, bietola Lampone
Carciofo Limone
Carota Mela
Cavolo rossoNespola
Catalogna Pera
Cicoria
Cipolla e scalognoERBE AROMATICHE
CipollottoAcetosa
FagiolinoAglio cinese
Finocchio Alloro
Fiore di zuccaAneto
Lattuga, lattuga riccia Borragine
Legumi: fagioli, fave, ceci e piselli freschi Camomilla
OrticaCerfoglio
Patata e patata novella Citronella
PiselliCoriandolo
PomodoroCrescione
Porro Erba cipollina
Rabarbaro Melissa
Rapa e ravanelli Menta
Rucola Prezzemolo
Sedano Rosmarino
Spinacio Salvia
ZucchinaTarassaco
Timo

Ti è piaciuto questo articolo? Aiutami a divulgare la conoscenza!

E tu cosa ne pensi? Condividi la tua opinione e parliamone

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *